La storia delle furlane ci riporta ai paesaggi della Carnia e delle campagne friulane dell’Ottocento, dove gli “scarpets” venivano confezionati a mano dalle donne friulane usando materiali per lo più riciclati o di risulta, in una filosofia del riuso imposta dalle ristrettezze economiche del tempo.

Una tradizione perfezionata nelle tecniche e nei materiali durante il XX secolo, fino a giungere a Venezia, dove vengono apprezzate per la loro comodità e funzionalità anche da barcaioli e gondolieri. Oggi sono diventate il simbolo di un lusso semplice e accessibile: la reinterpretazione di una calzatura della tradizione passa per la scelta di tessuti pregiati, lavorati ancora a telaio, di fantasie preziose e di abbinamenti inediti che abbinano la comodità di una pantofola alla raffinatezza di tessuti sempre unici. Realizzate interamente a mano secondo tecniche artigianali, le nostre furlane garantiscono comfort ed eleganza. I vivaci colori e le curate finiture le rendono perfette per ogni occasione, in vacanza o in città.

Ottieni il 15% di sconto sul primo acquisto, iscriviti ora alla nostra newsletter.